martedì 26 giugno 2012

oggi mi do alle recensioni. "Masai Bianca"

qualche giorno fa, sotto consiglio della mia amica Vale (buongustaia lei) mi sono letta il libro "Masai Bianca".

precisiamo. L'ho scaricato su tablet, e me lo son letta da li. Ho perso quinti circa 7 diottrie (si chiamano diottrie?!) però in tre giorni sono riuscita a finirlo, di notte. Questo perchè in casa mia si legge solo di notte, quando marito figlia e i due cani dormono e non rompono.
Il fatto è che IO AMO LA CARTA. amo sfogliare e amo sniffare i libri.
Ma dopo 20 pagine e "spegni la luce?" "fai rumore mentre sfogli" "non riesco a dormire" e quell'altra "mamaaa, mamaaa, tetiii, tetiii ", ti viene da andare in cucina, accendere il gas, e bruciare il libro.
Ho tentato anche la soluzione di quelle mini lucine che si attaccano al libro, io non so a voi, ma a me spostare la lucina ad ogni pagina spacca le palle un bel po'. Senza contare che fa sta luce flash al centro e non si vede una minchia intorno, quindi divento pure cieca.
 La soluzione dell'app kindle m'ha dato una botta di vita (grazie alla mia amica Elvy che mi porta nella strada della perdizione e dello shopping culturale).

Premesso questo, ho scaricato questo libro, me lo sono finita, e mi è piaciuto.
E ho detto "mo' roviniamolo, guardiamoci il film".
Ho scaricato il film sono corsa in videoteca a comprare il dvd e me lo son guardata.
E, devo dire, di gusto.
Per due motivi:
il primo: il libro non è stato stravolto. Ovvero: è stato tagliato, tanto, ma il film riporta la storia del libro, senza inventarsi chissà che e senza che ai titoli di coda pensi "ma che cazz ho guardato? devo aver sbagliato titolo". e 10 punti a questo, visto che di solito dopo che guardo un film, mi viene da buttare dalla finestra anche il libro, che magari mi era piaciuto un sacco, prima.
Punto secondo:
c'è una premessa da fare al punto secondo. Vi spiego brevemente di che parla la storia: la ragazza svizzera va in vacanza in Kenya con il fidanzato. Conosce per caso uno strafigo bigbamboo un guerriero Masai e se ne innamora. Quando è ora di ripartire, fanculizza il fidanzato e se ne rimane in Kenya.

Quando ho letto il libro, e mi son vista le foto della protagonista (dimenticavo, il libro è una storia vera!!!) insieme al suo masai, ho pensato: deve avere delle doti nascoste, mooolto nascoste questo.

ma quando ho visto il film, con questo progonista qui sotto, ho cambiato idea.




ho prenotato un volo solo andata per il Kenya, qualcuna vuol venire?





e questa la copertina del film:



11 commenti:

Anonimo ha detto...

io questa cosa, che quando ti riferisci a uomini di colore, li chiami bigbamboo la trovo parecchia fastidiosa.

Chiara

Miah[Misia'sMum] ha detto...

se la vedi una cosa offensiva (e' esattamente il contrario) e' un TUO problema! fatti un giro altrove, cosi non leggi parole OFFENSIVE!

BAH.

Miah[Misia'sMum] ha detto...

"fastidiose", scusa

Prez ha detto...

a me invece ha fatto sorridere!!

Nuvole ha detto...

condivido appieno. le doti nascoste non so, ma è proprio un tocco di maschio, lui.... :)

io ci vengo, in kenya!

mammadisastro ha detto...

ahahahaa a me ha fatto ridere!!

Anonimo ha detto...

MI HAI FATTO VENIRE VOGLIA DI VEDERE IL FILM (CHE A LEGGERE HO GLI STESSI TUOI PROBLEMI CON CARTA CHE STRUSCIA, LA LUCINA FASTIDIOSE DA SPOSTARE AD OGNI PAG ETC...)
...E POI COSì VEDO IL BIGBAMBOO DI CUI SOPRA!:-p
LUNATICA

Manù ha detto...

ahahahahah credo di aver capito ora cosa intendi per bigbamboo...non ci trovo niente di offensivo nè tanto meno fastidioso, anzi, bisogna esaltare le qualità di ognuno di noi!!

La tua prefazione e recensione sono straordinarie, arrivano subito al punto del discorso, senza girare troppo intorno con paroloni difficili. Mi hai fatto ridere e, per un attimo, mi hai allontanata dai problemi quotidiani. Grazie.

Miah[Misia'sMum] ha detto...

Grazie a te Manu :)

Allora gente sento per i biglietti aerei eh :D

manù ha detto...

Bhè, io in Africa ci sto già...anche qui non sono messi poi male, ma non a livello di bigbamboo!

mely ha detto...

Io prima ho visto il film, poi sono andata a leggermi la storia della protagonista sul web e solo dopo sono approdata al libro.
Un mondo completamente nuovo che, sicuramente, non fa per me